• Via Meliore, 3 Sambuca Val di Pesa (Fi)

  • tel 055/8071242 (2 linee r.a.) - email info@pandolfinisrl.com

Sistemi di pressatura

Sistemi di pressatura

La pressatura consiste nell’estrarre la massima quantità possibile di mosto di qualità, nel modo più veloce e delicato. Resta una tappa molto importante e indispensabile di tutto il processo di vinificazione. In questa operazione gli acini o le vinacce fermentate vengono sottoposti a pressione e schiacciati per farne fuoriuscire il liquido.
I sistemi più comunemente usati sono le presse pneumatiche e i torchi o presse verticali.

Richiedi informazioni

Contattaci per avere maggiori informazioni o ricevere un preventivo

Contattaci

Le presse pneumatiche hanno una membrana flessibile disposta sull’asse centrale oppure collegata ai bordi di una gabbia cilindrica chiusa, all’interno della quale il caricamento delle vinacce può essere assiale o tramite una portella. La gabbia può essere forata con particolari fessure autofiltranti che consentono lo sgrondo del mosto, oppure può essere totalmente chiusa e lo sgrondo avviene attraverso canalette dotate di chiusura ermetica . La membrana flessibile è costituita di materiale alimentare atossico ad alta resistenza. Il funzionamento della macchina viene controllato da un quadro di comando elettronico che consente di regolare: la pressione, la velocità di rotazione, il numero e la durata dei cicli di pressatura.
Tra le maggiori novità nell’ambito di questa gamma di macchinari , segnaliamo l’innovativo procedimento Bucher Inerys®, sistema di pressatura sotto gas inerte , con totale recupero del gas , che permette l’ottenimento del 100% di succo estratto senza ossidazione grazie al funzionamento a circuito chiuso

Il torchio a vite verticale è costituito da un piatto di base con i bordi rialzati, con al centro un asse filettato sul quale è avvitato il meccanismo di torchiatura e da una gabbia cilindrica formata da listelli di legno e centine metalliche. L’azionamento del meccanismo di torchiatura può avvenire o mediante movimenti alternativi della leva di cui è dotato o mediante martinetto idraulico.
Le presse idrauliche rileggono in chiave moderna il meccanismo del torchio a vite centrale aggiungendo accorgimenti innovativi e accessori tecnologici per migliorarne il funzionamento ed ottenere risultati migliori sull’estrazione del succo. Il piatto di pressatura è azionato, da un pistone idraulico che consente una pressione uniforme. Queste presse sono dotate di un quadro di comando e di un manometro per la regolazione delle pressioni e dei cicli di pressatura. Possono essere dotate di gabbie interamente in acciaio inox e su alcuni modelli è presente un sistema di sgabbiamento automatico che permette di agevolare le operazioni da parte degli operatori